Stampa questa pagina

Berkel modello 9H Avorio

 

Affettatrice Berkel modello 9h

 

 

L'affettatrice a volano Berkel modello 9h viene costruita nel periodo tra il 1936 e il 1969 dalla MAATSCHAPPIJ VAN BERKEL'S PATENT N.V. a ROTTERDAM OLANDA .Viene realizzata nella prima parte di produzione con il nome di Berkel modello B9 fino agli inizi degli anni '40 poi sostituita definitivamente con la Berkel versione 9h. Nella produzione inglese con qualche piccola variante, ma comunque molto simile alla produzione europea, mentre in Sudamerica veniva prodotta oltre ai modelli in stile europeo, una variante con il corpo completamente chiuso attorno alla base. L'affettatrice a volano Berkel modello 9h ha una regolazione dello spessore della fetta con orologio a scatto a 15 posizioni,l'affilatoio ad azione tarata monta smerigli staccabili a pressione automatica. La piastra del piatto è in acciaio inossidabile un sistema di spostamento rapido e di scatto automatico del piatto al termine dell'avanzamento utile e il braccio per il fissaggio del prodotto da tagliare è snodato di tipo aperto. L'affettatrice a volano Berkel modello 9H utilizza una lama da 319 mm ed ha una capacità di taglio di 210 mm. monta ingranaggi di tipo elicoidale protetti e una protezione della vite senza fine. L'affettatrice manuale Berkel modello 9H Lo scorrimento del carrello avviene nella parte sinistra tramite delle piccole ruote metalliche che ruotano su una guida in bachelite nera e la guida del carrello è direttamente fusa nel corpo della macchina come nel modello precedente Affettatrice Berkel modello NL. L'affettatrice Berkel modello 9H ha l'innesto istantaneo del piatto stringicarne L’azionamento dell’affettatrice avviene tramite un volano chiuso di diametro esterno pari a 340 mm. e all’interno viene applicata la decalcomania “Van Berkel’s Patent”. L'affettatricea volano Berkel modello 9h veniva originariamente dipinta in rosso nero e avorio. L'affettatrice a volano Berkel modello 9h necessita di un appoggio di 280 mm. anteriore – 280 mm. posteriore – 450 mm. lunghezza avendo un ingombro totale di 620 mm. in altezza – 780 mm. in lunghezza – 620 mm. in larghezza. L'affettatrice a volano Berkel modello 9h ha un peso netto di 68 Kg. Questa affettatrice, veniva collocata direttamente sui banchi dove si operava per il taglio delle carni, ma su richiesta veniva fornito opzionalmente il suo piedistallo originale .Il restauro viene effettuato presso i laboratori della “ The World’s Best Slicers” rispettando il principio della conservazione delle parti. Provvedendo allo smontaggio e al recupero senza alcuna sostituzione dei pezzi usurati o rotti, effettuando un riporto di materiale tramite saldatura e successiva fresatura o tornitura dei pezzi per poterli riportare alle dimensioni originali e alla propria funzionalità. Per le parti mancanti vengono utilizzate parti di ricambio originali acquisite dagli stabilimenti di produzione oppure da affettatrici incomplete . Le parti verniciate, che dapprima sono state sverniciate tramite crio-sverniciatura e accuratamente preparate vengono verniciate utilizzando vernici di nuova generazione che rispettano le normative sanitarie e sull’inquinamento e riformulate nella corretta tonalità di colore utilizzato in passato. Le decorazioni vengono tassativamente eseguite tramite l’applicazione di decalcomanie a vernice copale, evitando ogni tipo di mistificazione, quali decorazioni ad aerografo, adesivi oppure qualsiasi altro tipo di decorazione di fantasia. Ogni affettatrice restaurata viene consegnata corredata di Certificato Ufficiale di Originalità e Garanzia.( Modelli Berkel Affettatrici#).

 

 

Video

\r\n